Montée de Saint Véran


  • 10.2 km

    Distance

  • 1380 m

    Min height

  • 2010 m

    Max height

  • 630 m

    Δ height

  • Road

  • Rest

  • Effort

  • Fame



Il villaggio, uno dei più elevati centri permanentemente abitati delle Alpi, si trova nella valle dell'Aigue Blanche, laterale della valle del Guil, nel parco naturale regionale del Queyras; la strada è asfaltata e ben tenuta e presenta pendenze molto impegnative tranne che nel facile tratto centrale.
La salita ha inizio presso Chateau-Queyras (1384m).
Si inizia a salire con dura pendenze ed un ampio curvone che lascia a sinistra il centro storico di Ville-Vieille, poi si guadagna quota lungo il fianco della valle del Guil fino ad un tornante nel bosco (1434m) e si imbocca la Vallèe des Aigues; si continua con forte e costante salita nel bosco tralasciando la diramazione per Prats Bas (1644m) e Prats Hauts (1781m); la valle si allarga e presso la frazioncina di La Rua (1704m) la pendenza diminuisce consentendo di raggiungere in breve Molines-en-Queyras (1762m), paese situato in un'ampia conca dove la valle si biforca nella valle dell'Aigue Blanche e nella valle dell'Aigue Agnel, risalita dalla strada asfaltata che conduce in Italia attraverso il Colle dell'Agnello (2748m), che si lascia a sinistra ad un incrocio.
Si procede senza difficoltà nella zona degli impianti sciistici di Molines, si supera il Pont des Marrous (1741m) e si raggiunge il paesino di la Chalp (1774m) nel cui centro, presso la cappella di Sant'Agata, la strada si impenna e si snoda ripida tra i prati; in località le Raux (1919m) si affrontano gli stretti e duri tornanti che conducono ad un incrocio (1970m) alla base dell'attrezzata stazione turistica di St.Véran (2040m), che si vede più in alto allungata sul ripido pendio prativo.
Nel paese vige il divieto di ingresso ai veicoli a motore non autorizzati che devono fermarsi negli appositi parcheggi a pagamento all'esterno dell'abitato.
I ciclisti possono proseguire attraversando la parte bassa del paese, raggiungendo il tornante (2008m) dove si distacca la strada un tempo asfaltata ed ora ritornata a fondo naturale per la cappella di Notre Dame de Clausis (2390m) alle pendici del Pic de Chateau Renard (2990m), sulla cui vetta sorge un osservatorio raggiungibile mediante una stradina a fondo naturale.
Dopo il tornante si sale ripidamente tra le case della parte alta del paese arrivando nella piazza principale, dove sorge la chiesa parrocchiale di St.Véran, e continuando fino ad iniziare a discendere lungo una strada che riporta all'incrocio alla base del paese.
Il villaggio ha sviluppato una grossa vocazione turistica e dispone di una buona ricettività; si incontrano diverse fontane.
Un percorso alternativo è rappresento dalla strada asfaltata, ma con fondo piuttosto rovinato, che congiunge St. Véran a Pierre-Grosse (1908m) sulla strada che conduce al Colle dell'Agnello; questa strada sale decisamente nel bosco da Pierre-Grosse fino ad affrontare due tornanti, poi prosegue con minori pendenze tra i prati con splendida vista sul Gran Pic de Rochebrune ed arriva nella parte occidentale di St. Véran.
(Itinerario percorso in data 3 agosto 2008).


The village, one of the higher centers permanently villages of the Alps, is located in the valley of the Aigue Blanche, on the side of the valley of the Guil, in the regional natural park of Queyras; the road is paved and well maintained and presents challenging climbs except that in the easy-to-central section.
The climb begins at Chateau-Queyras (1384m).
You start to climb with hard slopes and a large facility on the left is the historic centre of Ville-Vieille, then you earn share along the side of the valley of the Guil up at a bend in the forest (1434m) and take the Vallee des Aigues, you continue with a strong and steady climb in the woods, ignoring the branch for Prats Bas (1644m) and Prats Hauts (1781m); the valley widens, and at the frazioncina of The Rua (1704m) the slope decreases allowing you to reach in a short Molines-en-Queyras (1762m), a country situated in a wide valley where the valley forks in the valley of the Aigue Blanche, and in the valley of the Aigue Dear, ascent from the paved road that leads into Italy through the Colle dell'agnello (2748m), which is left to the left at the crossroads.
It goes without difficulty in the area of the ski areas of Molines, past the Pont des Marrous (1741m) and you will reach the village of la Chalp (1774m) in the center of which, at the chapel of Sant'agata, the road goes up and winds through steep meadows; in the area of le Raux (1919m) you face the narrow and hard turns that lead to a crossroads (1970m) to the base at the well-equipped tourist resort of St. Véran (2040m), that you see in the top elongated on the steep grassy slope.
In the country there is the prohibition of entry to motor vehicles not authorized that they have to stop in the appropriate parking fee outside of the town.
Cyclists can continue through the lower part of the town, reaching the hairpin (2008m) where stands out the road a long paved and now returned to natural background for the chapel of Notre Dame de Clausis (2390m) at the foot of the Pic de Chateau-Renard (2990m), on top of which is an observatory can be reached by a small road to the natural background.
After the hairpin bend steeply up between the houses of the upper part of the country, arriving in the main square, where stands the parish church of St. Véran, and continuing through to start down a road that takes you back to the intersection at the base of the country.
The village has developed a major tourist destination and has a good accommodation; there are a number of fountains.
An alternative route is represent by paved road, but with the bottom rather spoiled, which connects St. Véran Pierre-Large (1908m) on the road that leads to the Hill of the Lamb; this road uphill in the woods by Pierre-Grosse up to deal with two bends, then continues with minor slopes between the meadows with beautiful views of the Grand Pic de Rochebrune and arrives in the western part of St. Véran.
(Route 3 August 2008).

Map/Elevation

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page