Gardeccia-Val di Fassa


  • 6 km

    Distance

  • 1350 m

    Min height

  • 1937 m

    Max height

  • 586 m

    Δ height

  • Road

  • Rest

  • Effort

  • Fame



Tecnicamente la salita ha una conformazione a scalni, nel senso che, specie nel primo tratto, presenta strappi durissimi alternati a tratti di relativo riposo. Si possono individuare tre parti:

-i primi 1.7 km fino a Muncion (1516 mt) al 10.5%, dove si sale in un impressionante zigzag con punte di pendenza fino al 14%

-un breve tratto di riposo di 1.3 km fino alla Baita Regolina (km 3), con 500 mt in discesa-piano e il resto con pendenza moderata

-il tratto finale, dal km 3 al km 6.5 al 10.7% con due tornanti, un lungo rettilineo dalle pendenze impossibili e gli ultimi 200 mt di gloria in sterrato

Fin dall’inizio la strada si presenta da sola: il primo km è uno dei più duri ed è proprio grazie al fatto di essere freschi che è possibile superarlo con relativa difficoltà. Si pedala in piena asfissia in un vero e proprio paradiso di montagna. Dopo il km 1.7 ci sono 500 mt in piano fino a quando, al km 2.2, si incontra un cartello relativo alla chiusura al traffico della strada. La carreggiata ora si restringe ma la pendenza è ancora moderata.

Dopo la Baita Regolina la pendenza torna proibitiva. Si procede con strappi imperiosi intervallati a qualche breve tratto di riposo. Al km 5.1 vi è una coppia di tornanti seguita dal tratto più impegnativo: un lungo rettilineo di circa 1 km che sembra non finire mai con pendenza che arriva fino al 17%. La pendenza poi torna a calare fino a giungere al Rifugio Gardeccia.


Technically, the climb has a shape to scalni, in the sense that, especially in the first section presents the tears of the hardest alternating with stretches of relative rest. You can find three parts:

-the first 1.7 km up to Moncion (1516 mt) to 10.5%, where salt is in a striking zigzag pattern with a peak gradient of up to 14%

-a short stretch of the rest of the 1.3 km up to the Hut Regolina (km 3), with 500 meters downhill-floor and the rest with moderate slope

-the final stretch, from km 3 km 6.5 to 10.7% with two bends, a long straight line from the slopes impossible, and the last 200 meters of glory in the dirt

Since the beginning of the road presents itself: the first km is one of the most hard and it is thanks to the fact that be fresh that it is possible to overcome it with relative difficulty. You ride in full asphyxia in a true paradise of the mountain. After 1.7 km there are 500 mt in the plan until when, at 2.2 km, you come to a sign related to the closure to traffic of the road. The roadway is now shrinks but the slope is still moderate.

After the Hut Regolina the slope back prohibitive. We proceed with tears compelling interspersed with some brief rest. At km 5.1 there is a couple of bends, followed by the more challenging part: a long straight stretch of about 1 km that never seems to end with a gradient of up to 17%. The slope and then back to decline to reach the Rifugio Gardeccia.

Map/Elevation

Pictures


Download

Download the GPS file

Download the complete page